Psicologo Tarasi a Varese

  • Servizio di ascolto, Servizio di Consulenza;
  • Sostegno psicologico, Consulenza terapeutica;
  • Psicodiagnostica Rorschach.

Il benessere psicologico è inteso come uno stato di equilibrio fra la persona in relazione con se stessa, con gli altri e con il mondo. Esso rappresenta una condizione dinamica in continuo mutamento e adattamento il cui equilibrio è costruito di volta in volta.

 

Quali sono i disturbi dell’umore?

I disturbi dell’umore sono una categoria di problematiche che descrivono un grave cambiamento dell’umore. I disturbi dell’umore comprendono: disturbo depressivo maggiore, disturbo bipolare (mania – euforico, iperattivo, ego gonfiato, ottimismo irrealistico), disturbo depressivo persistente (depressione di basso grado di lunga durata), ciclotimia (una forma lieve di disturbo bipolare) e SAD (disturbo affettivo stagionale).

Un disturbo dell’umore consiste in uno stato emotivo generale con umore incongruo con le circostanze e interferisce con le capacità di funzionamento quotidiano. L’umore potrebbe risultare estremamente triste, vuoto o irritabile (depresso), o periodi di deflessione dell’umore che si alternano a eccessive sensazioni di felicità (mania).
I disturbi dell’umore possono influire negativamente sulla vita lavorativa e scolastica e interferire nelle relazioni personali.

Alcuni esempi di disturbi dell’umore includono:
Disturbo depressivo maggiore – periodi prolungati e persistenti di estrema tristezza
Disturbo bipolare – chiamato anche depressione maniacale o disturbo affettivo bipolare, depressione che include periodi alternati di depressione e mania
Disturbo affettivo stagionale (DAU) – una forma di depressione più spesso associata a meno ore di luce diurna nelle latitudini nord e meridionali lontane dal tardo autunno all’inizio della primavera
Disturbo ciclotimico – un disturbo che provoca alti e bassi emotivi che sono meno estremi del disturbo bipolare
Disturbo disforico premestruale – cambiamenti dell’umore e irritabilità che si verificano durante la fase premestruale del ciclo di una donna e scompaiono con l’inizio delle mestruazioni
Disturbo depressivo persistente (distimia) – una forma di depressione (cronica) a lungo termine
Disturbo disregolativo dell’umore – un disturbo dell’irritabilità cronica, grave e persistente nei bambini che spesso include frequenti scoppi d’ira.
Depressione correlata a malattie mediche – un umore persistente depresso e una significativa perdita di piacere nella maggior parte o in tutte le attività che sono direttamente correlate agli effetti fisici di un’altra condizione medica
Depressione indotta dall’uso di sostanze o farmaci – sintomi di depressione che si sviluppano durante o subito dopo l’uso di sostanze.
Per la maggior parte delle persone, i disturbi dell’umore possono essere trattati con successo con farmaci e terapia psicologica (psicoterapia).

Come può essere il tono dell’umore di una persona?

Per differenziare tra disturbi dell’umore è bene ricordare che:
I disturbi dell’umore sono caratterizzati da un grave cambiamento dell’umore che causa l’interruzione delle attività della vita. Sebbene vengano riconosciuti molti sottotipi diversi, esistono tre stati principali di disturbi dell’umore: depressivo, maniacale e bipolare. Il disturbo depressivo maggiore è caratterizzato da umore depresso generale. Gli stati d’animo elevati sono caratterizzati da mania o ipomania. La ciclicità tra stati d’animo depressi e maniacali è caratteristico dei disturbi dell’umore bipolare. Oltre al tipo e ai sottotipi di disturbi dell’umore umore, questi disturbi variano anche in intensità e gravità. Ad esempio, il disturbo distimico è una forma minore di depressione maggiore e il disturbo ciclotimico è riconosciuto come una forma simile, ma meno grave di disturbo bipolare.

Come si manifesta un disturbo dell’umore?

Quando una persona soffre di un disturbo dell’umore e di stati depressivi dell’umore potrebbe sperimentare sentimenti di negatività che influenzano tutto il suo essere. Esistono diversi tipi di depressione, la maggior parte ha effetti sull’umore, sul sistema cognitivo, sul sonno, sul comportamento. Associati alla depressione possono esserci sentimenti di apatia, malcontento generale, perdita di interesse per cose che prima erano piacevoli, sbalzi d’umore o tristezza generale. Inoltre la persona che soffre di depressione potrebbe sentirsi eccessivamente irritabile, socialmente isolato e irrequieto.
Nella forme più gravi di depressione potrebbero essere presenti sentimenti di suicidio. In questo caso diventa necessario intervenire tempestivamente con l’intervento farmacologico.

Panoramica sulla Mania
Gli episodi maniacali sono caratterizzati da energia e umore insolitamente alti. Sono spesso presenti sentimenti di euforia. Questi stati d’animo elevati durano in genere tre o più giorni per gran parte della giornata. I sintomi della mania classica includono parlare rapidamente e / o eccessivamente, avere bisogno di dormire significativamente meno del normale, alta distraibilita’, scarsa capacità di giudizio, impulsività e prendere decisioni sconsiderate.

Causa ed effetti dei disturbi dell’umore

I ricercatori e gli psicologi clinici non hanno una risposta precisa per questa domanda, ma si pensa che entrino in gioco fattori sia biologici che ambientali. Anche eventi traumatici della vita sono considerati causa dell’insorgenza di disturbi dell’umore.

Contattami subito per prenotare la tua consulenza se soffri di disturbi dell’umore. Ricevo nel mio studio in pieno centro Varese. 

 

Contatti

Lo studio

Piazza Giovine Italia, 4
21100 Varese

Invia una email

Reperibilità

Lun-Sab: 8- 18

Scrivimi

Non esitare a contattarmi per ricevere qualsiasi informazione, sarò lieto di rispondere alle tue domande.